Municipio: Via Beato Placido 11 - 13, 95030 Maniace (CT) - Tel. 095/690139 - Fax 095/690174 - comunedimaniacect@legalmail.it

Home page Comune di Maniace
FIRMATO IL PROGETTO " CRESCERE NELLA LEGALITA' " PDF Stampa E-mail
Domenica 08 Febbraio 2009

I sindaci di Randazzo (Ernesto Del Campo), Bronte (Giuseppe Firrarello), Maletto (Giuseppe De Luca) e Maniace (Salvatore Pinzone Vecchio), nella sala della Giunta del Comune di Randazzo, hanno firmato il Progetto "Crescere nella legalità", per un importo di 6.877.900 euro da finanziare con i fondi "Pon Sicurezza". Con questo progetto i Comuni intendono recuperare aree urbane e immobili al fine di creare centri di aggregazione ed aree attrezzate a disposizione dei giovani.

 
MANIACE INCOMPATIBILI 12 CONSIGLIERI UN COMMISSARIO ADOTTERA’ IL PRG PDF Stampa E-mail
Domenica 01 Febbraio 2009

Sarà il commissario ad acta della Regione siciliana ad adottare il secondo Prg della storia di Maniace. Dodici consiglieri su 15, infatti, hanno dichiarato la propria incompatibilità a discutere il nuovo strumento urbanistico e così l’assemblea consiliare, presieduta da Giuseppe Mancuso, non ha i numeri necessari per adottare il nuovo strumento urbanistico. Di conseguenza, il sindaco Salvatore Pinzone Vecchio ha subito inviato alla Regione la comunicazione, attendendo da un momento all’altro la nomina del commissario che dovrebbe esaminare gli elaborati.

“E’ un peccato che ad adottare un documento così importante non sia il Consiglio comunale, che rappresenta la gente del nostro paese – dice Pinzone Vecchio – e questo soprattutto dopo il lungo lavoro che hanno svolto le due precedenti giunte con i relativi Consigli e l’amministrazione attuale, che ha dovuto superare tutte le prescrizioni imposte dal Genio Civile di Catania. Adesso – continua il sindaco – finalmente siamo alla fine di un lavoro impegnativo ma che sono certo ci darà belle soddisfazioni. Maniace – ribadisce Pinzone Vecchio – è il paese della provincia di Catania più frastagliato. E’ costituito da diverse contrade distanti l’una dall’altra anche diversi chilometri. Di conseguenza, l’elaborato punta a uno sviluppo omogeneo che guardi le peculiarità e le aspettative di crescita urbanistica ed economica di ogni zona”.

 
POTENZIARE IL DISTACCAMENTO FORESTALE PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Gennaio 2009

«Il lavoro svolto in questi anni dal Distaccamento forestale di Maniace è stato prezioso per l'intera comunità, che oggi però si accorge come il personale in servizio venga continuamente trasferito».

Il sindaco di Maniace, Salvatore Pinzone vecchio, e l'assessore alla Protezione civile, Nino Galati, temono che i continui trasferimenti possano essere indice di una sorta di ridimensionamento del Distaccamento e dell'azione delle guardie forestali, in un territorio circondato da boschi e dal Parco dei Nebrodi. «Fino a qualche anno fa - spiega il sindaco Pinzone Vecchio - in servizio c'erano 6 ispettori forestali. Un numero sufficiente per garantire lo svolgimento dei compiti interni di ufficio ed effettuare i controlli a salvaguardia del grande patrimonio ambientale». «Adesso - aggiunge l'assessore Galati - ne sono rimasti appena 3, un numero insufficiente a garantire i servizi».
In effetti, il Distaccamento forestale di Maniace copre un territorio che abbraccia anche zone dei Comuni di Randazzo, Bronte e Longi, nel Messinese. Vigila su circa 8000 ettari di Parco dei Nebrodi, di cui 7000 boscati, e in passato si è distinto in operazioni di protezione civile. «Grazie ai forestali – conclude il sindaco - reati come il bracconaggio o l'inquinamento ambientale sono diminuiti. Chiediamo, quindi, allo Stato di potenziare e non ridimensionare questo Distaccamento forestale, per far sì che non si abbassi la guardia nella prevenzione e nella repressione dei reati».

 
MANIACE GLI ANZIANI FANNO FESTA ASSIEME A FIGLI E NIPOTI PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Gennaio 2009

E' stata organizzata come festa per gli anziani per celebrare la fine del 2008 e l'inizio del nuovo anno ma, alla fine, nel salone parrocchiale della Chiesa Madre del «Comune giardino dei Nebrodi», vi erano più generazioni, con i nonnini che hanno portato con sé figli e nipotini, tutti a ballare in allegria. La festa è stata organizzata dall'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Salvatore Pinzone Vecchio, e in particolare dall'assessore Antonino Cantali, soddisfatto per la partecipazione:

«Ai nostri anziani piace ballare - spiega - per loro è un momento di divertimento e aggregazione che ha radici lontane. E noi li accontentiamo con piacere perché per noi rappresentano un valore importante fatto di saggezza e testimonianza». Contento anche il sindaco Pinzone Vecchio: «Non è la prima volta che organizziamo manifestazioni simili. Lo abbiamo fatto in estate, adesso e continueremo a farlo in futuro».

 
OPERE PUBBLICHE A BRONTE, MALETTO, MANIACE E RANDAZZO - Una politica unitaria per i giovani PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Gennaio 2009

Nel versante nord dell’Etna fra Bronte e Randazzo si recuperano aree urbane e si migliora la fruibilità di alcuni edifici pubblici per consentire ai giovani di avere a disposizione idonei e sicuri centri di aggregazione e fuggire da ogni tipo di illegalità. I sindaci di Randazzo, Bronte, Maletto e Maniace, infatti, hanno promosso un progetto, mirato alla diffusione della cultura della legalità da finanziare con i fondi del Pon sicurezza, dove è previsto il recupero di aree urbane, la fruibilità di beni pubblici, la creazione di centri di aggregazione e di aree attrezzate i cui beneficiari saranno anzitutto i giovani in età compresa tra 11 e 18 anni. (...)
A Bronte le attività progettuali proposte riguardano il recupero di tre aree urbane alle quali saranno associate diverse iniziative. La prima riguarda la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria nella zona denominata “167” Sciara di S. Antonio, dove si realizzerà del verde attrezzato, campetti sportivi polivalenti ed un pattinodromo da utilizzare in collaborazione con le scuole. La seconda prevede la valorizzazione della piazza San Giuseppe con la costruzione di un palco all’aperto e l’istituzione di una scuola di teatro. Per finire, per contrastare fenomeni di degrado ambientale nel parco urbano adiacente alla scuola media, si prevede la realizzazione di una strada tra corso Umberto, il parco, e il costruendo mercato coperto, con illuminazione e videosorveglianza. Alla realizzazione di un centro di aggregazione guarda pure il Comune di Maletto che ha pensato al recupero di una vecchia opera, sita in contrada Margi dove si realizzerà uno spazio polifunzionale. Maniace ha proposto di realizzare un parco urbano attraverso l’ampliamento di una piazzetta esistente sita nella zona centrale del paese ed esattamente in contrada Fondaco.
“E’giusto - sottolinea il sindaco di Bronte, sen. Pino Firrarello, pensare a centri che migliorino la capacità di aggregazione dei giovani. Daremo anche maggiori possibilità alle agenzie educative per eccellenza come scuole, famiglie e parrocchie di coinvolgere i giovani efficacemente e per più tempo, diminuendo il rischio devianze”.

 
<< Inizio < Prec. 31 32 Succ. > Fine >>

Pagina 32 di 32

CERCA NEL SITO



Chi è online

 6 visitatori online

ARCHIVIO STORICO

img

AUTOCERTIFICAZIONE MODULI

img

CAMBIO DI RESIDENZA

img

GALLERIA FOTOGRAFICA

img

MULTIMEDIA

img

INFO COMUNE

Provincia: Catania (CT)
Regione: Sicilia
Popolazione: 3.682 abitanti
Popolazione Legale : 3.693 abitanti
Superficie: 35,87 km²
Densità: 102,65 ab./km²
Prefisso: 095
CAP: 95030
Santo Patrono:San Sebastiano - 20 Gennaio
Nome abitanti: Maniacesi
Codice ISTAT: 087057
Codice Catastale: M283
Codice Fiscale: 93005530873
Partita Iva : 01781170871

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.