Municipio: Via Beato Placido 11 - 13, 95030 Maniace (CT) - Tel. 095/690139 - Fax 095/690174 - comunedimaniacect@legalmail.it

Home page Comune di Maniace
MANIACE: PROGETTO SU ITINERARIO TURISTICO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Giugno 2009

Il Comune «Giardino dei Nebrodi» avrà presto un itinerario da proporre ai turisti. Lo realizzerà il Comune, guidato dal sindaco Salvatore Pinzone Vecchio, in collaborazione con il locale istituto Alberghiero, grazie al cofinanziamento della Provincia regionale di Catania. «L'assessorato alla Politiche scolastiche della Provincia - dice l'assessore Antonino Galati - ha approvato il progetto "Cultura e tradizione nel Comune di Maniace", che vedrà le prime classi dell'Alberghiero effettuare delle ricerche sui beni storici e culturali della nostra comunità. L'obiettivo - continua - è quello di redigere un itinerario turistico che accompagni i visitatori nelle grotte saracene, nel cimitero inglese dove è sepolto il poeta William Sharp, oltre naturalmente al Castello Nelson. Insomma - conclude - nei luoghi di interesse che caratterizzano la nostra comunità». Il progetto, per un costo di circa 20.000 euro, è stato finanziato al 50% dalla Provincia, il resto è a carico del Comune.

 
PARTE LA “TRE GIORNI” DI CICLISMO CRONOMETRO CON 32 SQUADRE PDF Stampa E-mail
Venerdì 08 Maggio 2009

Dopo una lunga fase preparativa parte oggi la “Tre Giorni Siciliana”, la gara di ciclismo juniores organizzata dalla Sp Siciliana Energym Bronte. E, proprio dalla Città del Pistacchio, scatterà l’evento che prevede nel primo appuntamento una cronometro individuale di 10,7 km. Ieri il team manager della società brontese, Saro Di Paola, ha completato la ricognizione, visionando il percorso che porterà da Bronte a Maniace che si presenta completo con curve piccole salite “mangia e bevi” che dovrebbero favorire gli specialisti. Difficile aspettarsi sorprese. Il raduno è fissato accanto al suggestivo Castello Nelson. Il primo atleta partirà alle 16,30 da via Palermo, l’arrivo è in via Margherito a Maniace. Lo spettacolo è assicurato anche per la presenza di 42 giovani speranze Allievi. Tra di loro spicca il beniamino di casa Longhitano, pronto a scrivere una pagina importante per suggellare una stagione che sinora lo ha visto sempre tra i primi. Domani la carovana si trasferisce a Melilli (93 km). Domenica il gran finale ad Acicatena (96,7 km).

IERI LE SQUADRE. Una giornata intensa per lo staff della Sp Energym Bronte. Ieri si sono succeduti gli arrivi delle formazioni che parteciperanno alla “Tre Giorni Siciliana”. Sono sbarcati a Catania la Trissa Team, le squadre pugliesi, la Sardegna e la Noterasco di Teramo. La partecipazione di quest’ultima rappresenta, oltre un segnale sportivo forte, una presenza simbolica forte di una regione come l’Abruzzo che sta provando a risollevarsi dopo il sisma che ha colpito la regione. STAFF. Per l’organizzazione di un evento di tale portata con 32 squadre, la Sp ha coinvolto 80 maestranze che si occupano di curare i vari aspetti che richiede una gara ciclistica. Tra le figure più importanti occorre ricordare il responsabile della manifestazione, quello che si occupa della logistica, la direzione di organizzazione, segreteria, i giudici di gara, gli allestimenti, il cambio ruote, addetti alla giuria, la radio corsa. Esperienza che Saro Di Paola e i collaboratori hanno acquisito nelle corse a tappe in cui ha partecipato la formazione brontese, La struttura logistica pesa sulle spalle di Enzo Incognito, braccio destro di Saro Di Paola. In particolare, come ci tiene a ribadire lo stesso Di Paola, la “Tre giorni Siciliana” si avvarrà della professionalità della segreteria organizzativa della “Tre giorni Orobica”, la classica internazionale che si correrà, dal 22 al 26 luglio, a Bergamo e provincia (Patrizio Lussana, Claudio Mologni, Mara Mologni, Antonio Torri), che ha lanciato nel passato professionisti come Eros Capecchi, Francesco Gavazzi ( ciclista della Lampre che parteciperà al Giro d’Italia) e Mattia Gavazzi, figlio del grande Pierino Gavazzi che corre professionista con la Diquigivanni.

LA CLASSIFICA. Per concorrere all’assegnazione del trofeo della “Tre giorni Siciliana” bisognerà partecipare alle tre tappe in programma. Si assegneranno punti ai primi 25 classificati ( da 40 punti a 2). Dal ventiseiesimo in poi il classificato si aggiudicherà un punto. A pari punti si terrà conto del numero di tappe concluse e delle tappe vinte.

 
FINANZIATI DUE PROGETTI CON I FONDI DELLA MONTAGNA DALL'ASSESSORATO AGRICOLTURA DELLA REGIONE PDF Stampa E-mail
Martedì 05 Maggio 2009

Sarà pubblicata sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana dell’8 maggio la graduatoria relativa all’assegnazione delle risorse del «Fondo per la montagna ». Si tratta di 60 progetti finanziati con 4,158 milioni di euro, di risorse statali, che verranno utilizzati per la salvaguardia e la valorizzazione delle zone montane. In particolare, le diverse linee di intervento finanziabili, previste dalla circolare del 2007, riguardano la manutenzione dei corsi d’acqua, delle strade comunali e interpoderali, dei sentieri e trazzere montane e degli immobili finalizzati alla fruizione turistica. «Sono fondi - spiega l’assessore regionale all’Agricoltura, Giovanni La Via - che serviranno a migliorare i servizi di diverse zone montane, evitandone, quindi, lo spopolamento e salvaguardando così le attività agricole e rurali in buona parte delle aree interne della Sicilia. L’insieme delle iniziative già finanziate e di quelle da finanziare costituisce sicuramente un segnale di grande attenzione nei confronti delle popolazioni dei territori montani». A predisporre le graduatorie il «Servizio Bacini montani» del dipartimento regionale delle Foreste. I programmi di spesa sono stati approvati con decreto del dirigente generale del dipartimento, Pietro Tolomeo. Beneficiari saranno la provincia regionale di Siracusa, oltre a 43 comuni della Sicilia: Alcara Li Fusi, Alì, Antillo, Castel di Lucio, Fiumedinisi, Frazzanò, Galati Mamertino, Leni, Longi, Malvagna, Mistretta, Nizza di Sicilia, Raccuja, Santa Domenica Vittoria, San Marco d’Alunzio, San Teodoro, Tripi e Ucria (in provincia di Messina); Bronte, Maletto, Maniace, Milo e Santa Maria di Licodia (in provincia di Catania); Buccheri, Buscemi, Cassaro e Ferla (in provincia di Siracusa); Calascibetta, Gagliano Castelferrato e Sperlinga (in provincia di Enna); Caltavuturo, Campofiorito, Castelbuono, Castellana Sicula, Gangi, Petralia Soprana, Petralia Sottana e Prizzi (in provincia di Palermo); Cammarata e Santo Stefano Quisquina (in provincia di Agrigento); Giarratana e Monterosso Almo (in provincia di Ragusa); Resuttano (in provincia di Caltanissetta).

MANIACE -

contributo concesso. AMBITO 1 ( manutenzione del territorio, finanziamento complessivo 735 mila euro): Maniace (contrade Boschetto Vigne e Boschetto Vaccheria), contributo concesso 21 mila euro;

AMBITO 2 ( manutenzione strade dimontagna, finanziamento complessivo 1,182 milioni):

Maniace (strada S.Andrea), 35 mila euro;

 
MANIACE OTTIENE UN PUNTO PRELIEVI PER LE ANALISI CLINICHE - Raggiunto un accordo tra il comune di Maniace e l'ASL PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Aprile 2009

Un’altra grande conquista nel miglioramento dei servizi sanitari a beneficio della qualità della vita nella frastagliata comunità di Maniace. L’Asl, infatti, istituirà a breve un punto prelievi, evitando ai residenti fastidiose trasferte a Bronte e Randazzo per effettuare un semplice esame del sangue. A decidere è stata una conferenza di servizio indetta dal sindaco Salvatore Pinzone Vecchio cui hanno partecipato l’assessore ai Servizi sociali, Cantali, il direttore del Distretto sanitario di Bronte, Di Stefano, il direttore dell’ospedale di Bronte, Ienna, il direttore dell’Unità operativa di Patologia clinica, Sangiorgio, ed il responsabile dell’Assistenza sanitaria di Base, D’Urso. “In verità – afferma il sindaco Pinzone Vecchio – era impensabile che nel 2009 in un Comune non ci fosse un semplice punto prelievi per le analisi cliniche. Ancora oggi, infatti, i miei concittadini sono costretti ad affrontare due trasferte nei Comuni vicini per effettuare prima il prelievo e poi per ritirare i referti. Se penso ai tanti anziani di Maniace, – continua - mi domando come nessuno, neanche fra gli amministratori del passato ci abbia pensato. Oggi però dobbiamo solo ringraziare l’Asl per aver accolto il nostro invito istituendo il nuovo servizio”.
In pratica l’Asl dovrà organizzare personale e mezzi, oltre ad individuare il veicolo che trasporterà i referti; il Comune, invece, l’Ufficio solidarietà sociale per consegnare i referti nel rispetto della privacy. I prelievi verranno effettuati presso il Poliambulatorio.

 
BRONTE E MANIACE IERI PROVE PER LA “TRE GIORNI DI CICLISMO” PDF Stampa E-mail
Domenica 26 Aprile 2009

Un giorno di verifiche sul tracciato, riunioni programmatiche, colloqui per definire i dettagli della tappa dell’8 maggio. A Bronte e a Maniace, gli organizzatori della Sp Energia Siciliana di ciclismo hanno completato il collaudo della “Tre giorni siciliana”, riservata agli Juniores che si terrà anche a Melilli (9 maggio) e Acicatena (10). Sulle orme dello storico Giro dell’ Etna e su quelle del Pantalica, il direttore tecnico Saro Di Paola ha ricreato un clima di competività, invitando decine di squadre di tutta Italia, per un totale di 150 corridori. Ieri a Bronte, il sindaco Pino Firrarello e l’assessore allo Sport, Carmelo Salvia, hanno esaminato l’incartamento burocratico e i particolari della manifestazione che si comincerà l’8 maggio, con la cronometro che partirà alle 16,30 da via Palermo, l’arrivo è previsto a Maniace in Corso Margherito (10,7 km).

Soddisfatto il sen. Firrarello: “Qui il ciclismo è di casa, ha tradizione, siamo soddisfatti di accogliere i campioni del domani in arrivo da ogni regione, compresi i ragazzi dell’Abruzzo che si stanno allenando con immutata passione”. L’assessore Carmelo Salvia ha aggiunto: “Crediamo in questo appuntamento di valore che rilancerà una manifestazione che era radicata nel cuore della gente”. In mattinata sopralluogo anche a Maniace, altro centro interessato dalla “Tre giorni”. Il giovane Graziano Campo, ottavo ai campionati italiani Esordienti, a Cuneo, alfiere della Sp Energia Siciliana, ha percorso i tornanti del tracciato, sotto gli occhi del sindaco Salvatore Pinzone, dell’assessore allo sport, Antonio Cantali e del dt della Sp Energia Siciliana, Di Paola: “Nel nostro piccolo, operoso centro (3700 abitanti) oltre alle manifestazioni di grande respiro turistico – hanno ribadito i due amministratori – come la sagra delle pesche, abbiamo accolto lo sport di base. Aggiungiamo il nostro apporto alla corsa animata dai giovani”. Bronte sarà anche patria del Giro dell’Etna riservato a circa 500 amatori, non tesserati, tesserati federali. La corsa attraverserà Bronte, Adrano, Biancavilla, Santa Maria di Licodia, Paternò con arrivo a Maletto con il traguardo posto sotto il Municipio. La partenza è prevista alle 9 in via Messina (caffetteria Luca).

 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 Succ. > Fine >>

Pagina 32 di 35

CERCA NEL SITO



Chi è online

 12 visitatori online

ARCHIVIO STORICO

img

AUTOCERTIFICAZIONE MODULI

img

CAMBIO DI RESIDENZA

img

GALLERIA FOTOGRAFICA

img

MULTIMEDIA

img

INFO COMUNE

Provincia: Catania (CT)
Regione: Sicilia
Popolazione: 3.682 abitanti
Popolazione Legale : 3.693 abitanti
Superficie: 35,87 km²
Densità: 102,65 ab./km²
Prefisso: 095
CAP: 95030
Santo Patrono:San Sebastiano - 20 Gennaio
Nome abitanti: Maniacesi
Codice ISTAT: 087057
Codice Catastale: M283
Codice Fiscale: 93005530873
Partita Iva : 01781170871

Comune di Maniace, © 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.