BRONTE E MANIACE IERI PROVE PER LA “TRE GIORNI DI CICLISMO” Stampa
Domenica 26 Aprile 2009 12:07

Un giorno di verifiche sul tracciato, riunioni programmatiche, colloqui per definire i dettagli della tappa dell’8 maggio. A Bronte e a Maniace, gli organizzatori della Sp Energia Siciliana di ciclismo hanno completato il collaudo della “Tre giorni siciliana”, riservata agli Juniores che si terrà anche a Melilli (9 maggio) e Acicatena (10). Sulle orme dello storico Giro dell’ Etna e su quelle del Pantalica, il direttore tecnico Saro Di Paola ha ricreato un clima di competività, invitando decine di squadre di tutta Italia, per un totale di 150 corridori. Ieri a Bronte, il sindaco Pino Firrarello e l’assessore allo Sport, Carmelo Salvia, hanno esaminato l’incartamento burocratico e i particolari della manifestazione che si comincerà l’8 maggio, con la cronometro che partirà alle 16,30 da via Palermo, l’arrivo è previsto a Maniace in Corso Margherito (10,7 km).

Soddisfatto il sen. Firrarello: “Qui il ciclismo è di casa, ha tradizione, siamo soddisfatti di accogliere i campioni del domani in arrivo da ogni regione, compresi i ragazzi dell’Abruzzo che si stanno allenando con immutata passione”. L’assessore Carmelo Salvia ha aggiunto: “Crediamo in questo appuntamento di valore che rilancerà una manifestazione che era radicata nel cuore della gente”. In mattinata sopralluogo anche a Maniace, altro centro interessato dalla “Tre giorni”. Il giovane Graziano Campo, ottavo ai campionati italiani Esordienti, a Cuneo, alfiere della Sp Energia Siciliana, ha percorso i tornanti del tracciato, sotto gli occhi del sindaco Salvatore Pinzone, dell’assessore allo sport, Antonio Cantali e del dt della Sp Energia Siciliana, Di Paola: “Nel nostro piccolo, operoso centro (3700 abitanti) oltre alle manifestazioni di grande respiro turistico – hanno ribadito i due amministratori – come la sagra delle pesche, abbiamo accolto lo sport di base. Aggiungiamo il nostro apporto alla corsa animata dai giovani”. Bronte sarà anche patria del Giro dell’Etna riservato a circa 500 amatori, non tesserati, tesserati federali. La corsa attraverserà Bronte, Adrano, Biancavilla, Santa Maria di Licodia, Paternò con arrivo a Maletto con il traguardo posto sotto il Municipio. La partenza è prevista alle 9 in via Messina (caffetteria Luca).