IL SINDACO CHIEDE GLI AMBULATORI SANITARI Stampa

«Ambulatori sanitari specialistici anche a Maniace». A chiederli è il sindaco, Salvatore Pinzone Vecchio che, dopo aver constatato la notevole affluenza nel nuovo punto prelievi che evita soprattutto agli anziani di doversi spostare a Randazzo o Bronte per effettuare un semplice esame del sangue, adesso chiede che anche nella sua comunità l’Asp organizzi i servizi ambulatoriali. «D’altra parte - spiega Pinzone Vecchio - la nostra è una comunità come le altre, con le proprie esigenze sanitarie. In tutti i Comuni la medicina del territorio prevede alcuni giorni la settimana la presenza di specialisti e non sarebbe sbagliato che anche Maniace abbia un servizio simile. Per questo – continua - ho già inviato le opportune richieste all’Asp di Catania ed al servizio territoriale di Bronte. A Maniace - spiega il primo cittadino - servirebbero certamente cardiologia, ginecologia e diabetologia, ma se l’Asp è in possesso di dati statistici che evidenziano la presenza di altre patologie che ben vengano altri ambulatori».
E la risposta dell’Asp non è stato negativa. Il direttore generale Giuseppe Calaciura ha affermato: «Per quest’anno - ci dice - è impossibile organizzare il nuovo servizio ambulatoriale, ma con il prossimo anno certamente faremo il possibile affinché Maniace abbia i servizi necessari alla popolazione».